New Costampress sign

New reception

Work in progress

Expansion 2016

Le presenti Condizioni generali di acquisto regolano i rapporti commerciali fra COSTAMPRESS S.r.l. con C.F.&P.I. 00273100271 sede legale in 30037 Scorzè (VE) frazione Gardigiano, via Taliercio 13 (di seguito denominata anche “Committente") ed i propri fornitori (di seguito anche denominati “Fornitore”).
Committente e Fornitore sono di seguito congiuntamente denominati “Parti”. Tutte le indicazioni indicate appresso sono da intendersi come accettate con la conclusione del contratto di fornitura (di seguito anche denominato il “contratto”) tra le Parti.

  1. INFORMAZIONI GENERALI

    1. Il contenuto del contratto è costituito, nel suo insieme, dai seguenti documenti: ordine d’acquisto (di seguito anche denominato “ordine”) scritto dalla Committente, condizioni generali di acquisto ed eventuali documenti tecnici allegati dalla Committente.

    2. Le Parti convengono che la suddetta documentazione revochi e sostituisca qualsiasi precedente puntualizzazione e/o accordo in merito a quanto oggetto del contratto stesso.

    3. Con l’accettazione dell’ordine (cd. conferma d’ordine), che dovrà avvenire nel termine ultimo di giorni 7 (sette) dalla ricezione dell’ordine, il contratto di fornitura deve ritenersi concluso.

    4. Tutte le eventuali condizioni apposte dal Fornitore con l’accettazione dell’offerta od in qualsiasi documento successivo all’accettazione dell’ordine stesso non saranno considerate valide se non accettate espressamente per iscritto della Committente: si precisa, in particolare; che eventuali accordi verbali integrativi o modificativi del contratto assunti da agenti e/o funzionari della Committente non saranno in alcun modo vincolanti per la Committente se da questa non confermati per iscritto.

    5. In mancanza di accettazione scritta da parte della Committente, pertanto qualsiasi clausola apposta dal Fornitore nelle sue conferme d’ordine, nelle fatture, in note, in corrispondenza, od in qualsiasi altro documento, contraria o comunque in aggiunta al contenuto del contratto e dunque alle presenti condizioni generali e/o alle condizioni speciali risultanti dai documenti eventualmente allegati dalla Committente alle singole ordinazioni, sarà considerata come non apposta.

    6. Ogni modifica alle condizioni generali di acquisto trasmessa dalla Committente al Fornitore si intenderà integralmente accettata da quest’ultimo qualora non pervengano alla Committente, entro 15 giorni dall’intervenuta ricezione, comunicazione di rifiuto a mezzo lettera raccomandata e/o fax.

  2. TERMINI DI CONSEGNA

    1. I termini di consegna si intendono impegnativi e sono intesi come essenziali nell’interesse della Committente. L’approvazione dell’ordine comporta l’accettazione dei termini di consegna indicai nello stesso. Consegue da tale circostanza che, per il caso di ritardo nella consegna, il contratto deve intendersi risolto di diritto.

    2. Il Fornitore è tenuto ad avvisare il Committente circa l’avvenuta spedizione nella merce nonché a fornirgli ogni altra informazione utile al fine di predisporre opportunatamente le misure necessarie per la ricezione della stessa.

    3. Per data di consegna si intende la data di messa a disposizione della merce collaudata, imballata e corredata di tutta la documentazione prescritta nel luogo di consegna.

    4. La merce si intende sempre consegnata presso i magazzini della Committente, anche nel caso in cui le spese di trasporto vengano eccezionalmente indicate a carico della Committente.

    5. Il Fornitore adempirà all’obbligo della consegna della merce oggetto dell’ordine soltanto con la messa a disposizione della stessa presso i locali della Committente, sopportando non solo tutti i rischi e gli oneri connessi all’espletamento delle formalità amministrative di qualsiasi natura inerenti il trasporto.

    6. Le spese e gli oneri relativi al trasporto comprendono altresì le licenze di esportazione e di importazione, nonché le altre autorizzazioni ufficiali e gli altri documenti necessari ad espletare eventuali formalità doganali per l’esportazione della merce, per il suo transito attraverso qualsiasi paese, nonché per la sua importazione, precisandosi che l’ottenimento di eventuali licenze, autorizzazioni e/o formalità per l’importazione della merce oggetto del Contratto saranno di competenza del Fornitore.

    7. Le merci da consegnarci in un unico lotto non dovranno essere frazionate o eseguite con anticipo rispetto ai termini stabiliti.

    8. Le eventuali cause di forza maggiore che dovessero ritardare le consegna nei termini stabiliti dovranno essere notificate entro 24 ore dal loro verificarsi di esse, sotto pena di decadenza dal diritto di invocarle, dovrà essere adeguatamente fornita la prova del loro verificarsi.

    9. La Committente si riserva il diritto di non accettare materiali che non siano debitamente accompagnati da una bolla di consegna indicante: data, numero d’ordine, descrizione, quantità, nonché gli altri dati che la Committente dovesse richiedere, di volta in volta, così come precisati negli ordini relativi.

  3. CONTROLLI COLLAUDO DELLA MERCE

    1. Tutti i beni oggetto delle singole forniture verranno presi in consegna dall’ufficio arrivi della Committente, sotto riserva di ulteriore controllo qualitativo e quantitativo delle merci, che dovrà comunque essere eseguito entro giorni 15 (quindici) dalla consegna; pertanto la merce oggetto della fornitura si intenderà accettata solo dopo effettuazione dei controlli di qualità da parte dell’ufficio collaudo della Committente, che potrà quindi, per il caso della sussistenza di vizi e/o difformità e/o di altri presupposti di legge, rifiutare, anche integralmente, la consegna.

    2. Il Fornitore provvederà inoltre a consegnare alla Committente, franco di ogni spesa, certificati di collaudo, dichiarazioni di conformità e/o ogni altra documentazione necessaria (a titolo esemplificativo e non esaustivo certificati di analisi e/o origine dei materiali) che potrà esser richiesto dalla Committente e che comunque sia dovuto a norma di legge e/o regolamento.

    3. È facoltà della Committente rifiutare le merci eccedenti i quantitativi ordinati o non rispondenti alle prescrizioni dell’ordine, anche se queste vengano provvisoriamente trattenute a magazzino.

    4. L’eventuale firma di ricevuta della merce da parte dell’ufficio arrivi non vincola in alcun modo il diritto della Committente a rifiutare tutto od in parte la fornitura e comunque non pregiudica in alcun modo i diritti spettanti a quest’ultima ai sensi di contratto e/o legge.

  4. GARANZIE

    1. Il Fornitore è tenuto a garantire che i beni oggetto dell’acquisto abbiano le caratteristiche tecniche descritte nei documenti contrattuali e che gli stessi siano esenti da vizi e/o difetti anche occulti.

    2. Le lavorazioni devono essere eseguite secondo i più recenti ritrovati tecnici.

    3. Il materiale non corrispondente alle prescrizioni contrattuali sarà restituito con spese ed oneri a carico del Fornitore.

    4. Anomalie riscontrate in fase di lavorazione, montaggio o trasformazione in genere che daranno luogo a riprese e sistemazioni saranno poste tutte a carico del Fornitore, precisandoci che nell’eventualità in cui quest’ultimo non sia in grado di effettuare tempestivamente il reintegro del materiale anomalo e si rendesse quindi necessario intervenire direttamente per rendere la fornitura conforme alle prescrizioni, le spese incontrate dalla Committente saranno addebitate al Fornitore.

  5. PREZZO

    1. Tutte le prestazioni, materiali, imballi ed accessori necessari per la corretta esecuzione del contratto si intendono compresi nel prezzo dell’ordine, salvo diversa pattuizione ed accordo espresso nello stesso e/o nei documenti allegati.

    2. I prezzi si intendono fissi ed invariabili per tutta la durata del contratto, in considerazione del fatto che nel prezzo concordato il Fornitore ha già tenuto conto e compreso ogni alea futura in materia, escludendosi così in ricorso degli art. 1467 e 1664 cc.

    3. In particolare il prezzo indicato si intenderà, salvo diversa indicazione, franco magazzino della Committente al netto di imposte, spese di trasporto, doganali ed altri oneri, anche fiscali, comunque a carico del Fornitore. I pagamenti della fornitura saranno effettuati secondo le condizioni indicate nell’ordine.

    4. Il Fornitore rinuncia ad apporre in compensazione alla Committente propri eventuali crediti se non previo pagamento integrale dei propri debiti a quest’ultima.

  6. DIVIETO DI CESSIONE

    1. Il Fornitore non potrà cedere a terzi il contratto, né i diritti di credito eventualmente ad esso relativi.

    2. La Committente potrà eventualmente e per iscritto autorizzare il Fornitore ad affidare l’esecuzione di parti della fornitura a terzi, precisandoci che tale accordo non solleverà il Fornitore dai propri obblighi contrattuali.

  7. INADEMPIMENTO DEL FORNITORE

    1. Qualora il Fornitore non esegua la fornitura in accordo a quanto previsto dal contratto e/o lo stesso si renda colpevole di altre violazioni e/o inadempienze gravi, inclusa la mancata consegna nei termini stabiliti, la Committente potrà ritenere, anche senza l’intervento del giudice, le somme dovute al Fornitore a qualsiasi titolo, a tutela del risarcimento del danno subito.

    2. La Committente potrà in tal caso, a suo insindacabile giudizio, ritenere in tutto od in parte risolto il contratto e provvedere direttamente o per mezzo di altri Fornitori all’esecuzione di quanto non espletato dal Fornitore; la Committente potrà altresì apportare alla fornitura tutte le modifiche e/o le sostituzioni e/o le aggiunte necessarie alla corretta esecuzione della stessa, ponendo eventuali differenze di prezzo a carico del Fornitore e fatto comunque salvo il risarcimento per i danni eventualmente subiti.

  8. RECESSO

    1. La Committente avrà il diritto di recesso dal contratto, in tutto od in parte, da effettuarsi mediante comunicazione per iscritto al Fornitore, in qualsiasi momento e per qualsiasi motivo, anche non dovuto per cause di forza maggiore e/o colpa del Fornitore.

    2. Ricevuta la comunicazione di recesso firmata dovrà immediatamente interrompere l’esecuzione della fornitura e provvederà ad inviare alla Committente la quantificazione degli importi comunque da considerarsi dovuti da quest’ultima, in considerazione dell’attività già eseguita dal Fornitore, unitamente ad adeguata documentazione a giustificazione – escludendosi da tale importo, in ogni caso, il mancato guadagno del Fornitore.

  9. RISERVATEZZA

    1. Il Fornitore si impegna a mantenere strettamente confidenziali e riservati i dati, i disegni, le informazioni ed ogni altro elemento che verrà fornito dalla Committente per l’esecuzione della fornitura.

    2. La suddetta documentazione, che non potrà essere riprodotta se non previa autorizzazione della Committente, dovrà essere restituita all’atto della consegna della fornitura.

  10. COMUNICAZIONI

    1. Eventuali comunicazioni inerenti il contratto di fornitura dovranno essere inviate tramite raccomandata e/o tramite fax presso la sede legale della Committente.

  11. PRIVACY

    1. Ai sensi del D.lgs. 196/2003 il Fornitore con l’esecuzione della fornitura dichiara di essere stato debitamente informato dalla Committente sulle modalità e sulla finalità del trattamento dei dati personali comunicati.

  12. CONTROVERSIE

    1. In caso di controversie relative all’esecuzione e/o all’interpretazione del contratto sarà esclusivamente competente il Tribunale di Venezia.

  13. CLAUSOLE FINALI

    1. Le suddette condizioni, che vengono messe a disposizione del Fornitore per ogni più ampia e completa valutazione, si intendono specificatamente accettate integralmente con la sottoscrizione dell’ordine di acquisto.

COSTAMPRESS S.r.l.

COSTAMPRESS S.r.l

COSTAMPRESS S.r.l.
Via Taliercio 13
30030 Gardigiano di Scorzè
Venezia Italy

T +39 041 449211
F +39 041 449440
E info@costampress.it
PEC costampress@legalmail.it

Cap. Soc. 100.000€ / C.F. & P.I. 00273100271 /
Iscr. R.I. VE n. 00273100271 / R.E.A. C.C.I.A.A. VE n.122337

logo TUV